Pubblicato il: 29 Novembre, 2023  10376

Filippo Turetta riceve il permesso per rivedere i suoi genitori ma loro rifiutano: il motivo

All'imputato per l'omicidio di Giulia Cecchettin è stato concesso di incontrare suo padre e sua madre ma questi hanno declinato

Filippo Turetta riceve il permesso per rivedere i suoi genitori ma loro rifiutano: il motivo

All'imputato per l'omicidio di Giulia Cecchettin è stato concesso di incontrare suo padre e sua madre ma questi hanno declinato


Era previsto per oggi, mercoledì 29 novembre 2023, il molto atteso incontro tra Filippo Turetta e i suoi genitori nell’infermeria del carcere di Montorio a Verona, ma questi ultimi hanno preferito non accettare. Sarebbe stata la prima volta che il giovane avrebbe potuto rivedere suo padre e sua madre dopo l’omicidio di Giulia Cecchettin, il suo arresto in Germania e il conseguente trasferimento in Italia. Ecco cosa ha spinto i genitori del 22enne a rifiutare di vederlo.

Filippo Turetta si aspettava di rivedere la mamma e il papà

Il procuratore Andrea Petroni aveva già concesso l’autorizzazione per questo incontro dopo l’interrogatorio di garanzia. Filippo Turetta avrebbe potuto rivedere i suoi genitori nelle prime ore del mattino, ma la madre e il padre del 22enne hanno ritenuto opportuno rinviare. L’assassino di Giulia Cecchettin ne sarà rimasto certamente devastato poiché non chiedeva altro da quando è stato arrestato in Germania.

Rinvenuto il telefono di Giulia Cecchettin: ecco dove lo aveva nascosto Filippo Turetta Il ritrovamento del cellulare della vittima può finalmente svelare nuovi retroscena sull'omicidio: proseguono le indagini


Ecco perché i genitori di Filippo Turetta non lo hanno voluto incontrare

Sebbene ci fosse l’autorizzazione della procura di Venezia, i genitori di Filippo Turetta hanno deciso di prendersi del tempo prima di affrontare un incontro così emotivamente intenso. La decisione di rinunciare è stata presa per permettere al ragazzo, a sua madre e a suo padre di prepararsi psicologicamente con il supporto di professionisti, a comunicarlo è stato proprio il loro avvocato, Giovanni Caruso, con cui l’imputato avrà un nuovo incontro.

Giulia Cecchettin, oggetto insolito rinvenuto vicino al suo corpo: c’entra Filippo Turetta? È stata trovata una cosa fuori dal comune nei pressi in cui è stato scovato il cadavere della vittima

Al momento, non è possibile stabilire quanto tempo ci vorrà prima che i genitori siano pronti per visitare loro figlio in carcere. Filippo Turetta, attualmente detenuto a Montorio, avrà invece l’opportunità di incontrare il suo legale per un colloquio.

Dello stesso argomento potrebbe interessarti anche…

Il momento della verità: l’interrogatorio di Filippo Turetta dura 30 minuti ma non bastano

Il momento della verità: l’interrogatorio di Filippo Turetta dura 30 minuti ma non bastano In un breve ma intenso interrogatorio, Filippo Turetta ammette l'omicidio di Giulia Cecchettin tra pianti e silenzi ma restano da chiarire molti punti

Giulia Cecchettin: le confessioni della sorella e del fratello minore

Giulia Cecchettin: le confessioni della sorella e del fratello minore La famiglia della 22enne uccisa da Filippo Turetta ha spezzato il silenzio: le dediche e gli ultimi messaggi della vittima

L’avvocato di Elena Cecchettin avanza l’aggravante dell’omicidio: “Filippo voleva punire Giulia”

L’avvocato di Elena Cecchettin avanza l’aggravante dell’omicidio: “Filippo voleva punire Giulia” Il legale della sorella della vittima sostiene che Turetta volesse farla pagare alla 22enne: le dichiarazioni prima del processo
CATEGORIE News