Aggiornato al: 08 Maggio, 2021  3220

Caso Fedez: il rapper rischia il carcere dopo la telefonata con la Rai?

Il noto rapper ha fatto scoppiare un autentico putiferio dopo la divulgazione della telefonata con la Rai.

Caso Fedez: il rapper rischia il carcere dopo la telefonata con la Rai?

Il noto rapper ha fatto scoppiare un autentico putiferio dopo la divulgazione della telefonata con la Rai.


Da qualche giorno a questa parte non si fa altro che parlare del discorso di Fedez fatto durante il concerto del 1° maggio 2021. Il rapper, infatti, ha speso il suo tempo sul palco per parlare della legge Zan. Il suo discorso, tuttavia, ha scatenato un’autentica bufera tanto che si è parlato di una possibile censura che la Rai avrebbe provato ad imporgli. Dal canto suo, il rapper ha confermato quest’ultima versione pubblicando una telefonata con una dirigente Rai. Un fatto che potrebbe costargli caro.

Caso Fedez: la bufera dopo il suo discorso

E’ ormai all’ordine del giorno parlare della legge Zen ovvero quella misura che prevede di estendere il reato di propaganda e istigazione a delinquere “per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa” (previsto dalla legge Mancino) anche a “motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere o sulla disabilità”. Tanti personaggi dello spettacolo hanno promosso l’iniziativa, tra cui Fedez che ci ha messo letteralmente la faccia nel corso del concerto di 1° maggio 2021. Il suo discorso ha diviso l’opinione pubblica, in quanto è stato un fulmine a ciel sereno. Da qui è nata una diatriba tra le parti che potrebbe avere un risvolto del tutto inaspettabile.

Fedez è un caso anche a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso: “Ha sbagliato con me” La conduttrice insieme agli opinionisti del talk si dividono sul rapper e il discorso anti-omofobia al concerto del Primo Maggio: le accuse, le scuse e il perdono


Caso Fedez: il rapper rischia il carcere?

Com’è risaputo, Fedez ha deciso di pubblicare una telefonata con la Rai per far sapere a tutti che il suo discorso del 1° maggio 2021 poteva essere censurato. Nella telefonata si toccano diversi temi, i quali il rapper ha preso una posizione forte e decisa. Fino a qui niente di strano, eppure Fedez pare aver commesso un reato. Come fanno sapere diversi avvocati, il marito di Chiara Ferragni poteva sì registrare la telefonata in quanto diretto interessato e protagonista del fatto, ma non poteva divulgarla sui social network. Non a caso, la legge prevede che la registrazione può essere fatta ascoltare solo nelle sedi opportune e non su altri canali.

1 Maggio, Fedez divide l’opinione pubblica: anche Zorzi nel mirino delle polemiche Il rapper di Cigno nero divide per il discorso tenuto alla festa del lavoro in casa Rai, parlando del ddl Zan contro l'omotransfobia: i dettagli e le reazioni

Caso Fedez: quanto rischia?

La domanda che ovviamente tutti si fanno è se Fedez rischia realmente il carcere e soprattutto quanti anni. Partiamo dal presupposto che gli estremi per una denuncia ci sarebbero, ma in molti sono scettici poiché Fedez ha mosso l’opinione pubblica con il suo discorso e difficilmente potrebbe essere denunciato dalle parti “lese”. Ad ogni modo, laddove partisse una denuncia nei suoi confronti, Fedez rischierebbe anche 4 anni di carcere. A farlo sapere è stato anche il diretto interessato: “La vigilanza Rai mi accusa di manipolazione del video, mentre la Lega propone di denunciarmi”. 

Isola dei Famosi 2021: Ilary Blasi e Jedà hanno litigato? Nel corso dell’ultima diretta del reality la conduttrice non ha salutato il giovane fidanzato di Vera Gemma.

Chissà se questa vicenda avrà un seguito? In ogni caso le parole di Fedez hanno fatto esplodere un gran polverone e vedremo come andrà a finire.

CATEGORIE News