Pubblicato il: 22 Maggio, 2021  2011

Caso Fedez: la Rai lo querela per diffamazione e danno di immagine?

Il rapper sarebbe stato querelato dalla Rai dopo gli eventi avvenuti prima e dopo il concerto del primo maggio

Caso Fedez: la Rai lo querela per diffamazione e danno di immagine?

Il rapper sarebbe stato querelato dalla Rai dopo gli eventi avvenuti prima e dopo il concerto del primo maggio


Continua a tenere banco il caso Fedez riguardo agli eventi avvenuti durante il concerto del primo maggio. Dopo quello che è successo, la situazione sarebbe vicina ad un colpo di scena che potrebbe costare caro al rapper italiano. Ebbene sì, perché si vocifera che la Rai abbia preso in considerazione di querelare Fedez per diffamazione e danno di immagine. Naturalmente questo in virtù della pubblicazione della telefonata avvenuta tra lui e i vertici dell’emittente.

Caso Fedez: come stanno le cose?

Eravamo rimasti a Fedez che eseguiva il suo monologo sulla legge Zan al concerto del primo maggio scatenando un vero e proprio polverone mediatico. Ne seguì poi un altro codazzo di polemiche quando il rapper denunciò la presunta censura messa in campo dalla Rai, pubblicando la telefonata intercorsa fra di lui e gli organizzatori del Concertone. Da quel momento cos’è successo? In sede di commissione di vigilanza, il direttore di Rai 3, Franco Di Mare, ha spiegato le ragioni della televisione pubblica a proposito della presunta censura che Fedez ha denunciato, parlando di una manipolazione dei fatti da parte dell’artista e respingendo quindi le sue accuse di censura.

Pippo Baudo contro Fedez: “Avrei spento le telecamere sul suo discorso” Il noto conduttore è intervenuto in merito al discusso monologo del cantante avvenuto al concerto del primo maggio 2021


La richiesta del rapper

In queste ore, lo stesso Fedez ha chiesto di essere sentito dalla Commissione. Per tale motivo, il Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Alberto Barachini, ha inviato una lettera al cantante chiedendogli di fornire all’organismo parlamentare: “ove lo ritenesse opportuno una memoria in cui siano evidenziati ulteriori fatti o circostanze che abbiano un elemento di novità rispetto a quanto già reso pubblico fino ad oggi, in modo da mettere in condizione la Commissione di esprimersi compiutamente in relazione alla sua richiesta”.

Caso Fedez: il rapper rischia il carcere dopo la telefonata con la Rai? Il noto rapper ha fatto scoppiare un autentico putiferio dopo la divulgazione della telefonata con la Rai.

Caso Fedez: spunta la querela

In questo putiferio mediatico, la Rai avrebbe dato mandato al suo ufficio legale di avviare una querela contro Fedez per diffamazione aggravata e per grave danno d’immagine a seguito delle vicende svolte dopo il concerto del primo maggio. La querela dovrebbe essere depositata nei prossimi giorni. Il caso Fedez – Rai dunque si arricchisce di nuovi tasselli e sembra davvero molto lontano dall’essere considerato chiuso.

1 Maggio, Fedez divide l’opinione pubblica: anche Zorzi nel mirino delle polemiche Il rapper di Cigno nero divide per il discorso tenuto alla festa del lavoro in casa Rai, parlando del ddl Zan contro l'omotransfobia: i dettagli e le reazioni

Tuttavia, come fanno sapere diversi avvocati, la mossa di Fedez di pubblicare l’intera telefonata su Instagram potrebbe costargli caro in quanto non poteva farlo se non in un’opportuna sede.

TAGS
CATEGORIE News