Pubblicato il: 15 Maggio, 2022  1356

Eurovision 2022, l’Ucraina trionfa ma scoppia la polemica: “Vittoria politica”

Gli europei hanno mandato un bel messaggio di pace premiando gli ucraini ma non tutti sono stati d'accordo

Eurovision 2022, l’Ucraina trionfa ma scoppia la polemica: “Vittoria politica”

Gli europei hanno mandato un bel messaggio di pace premiando gli ucraini ma non tutti sono stati d'accordo


Dopo cinque serate di grande musica e fantastiche performance, l’Eurovision 2022 ha conosciuto la nazione vincitrice. Sembrava una questione tra Regno Unito e Svezia, ma grazie al televoto l’Ucraina ha superato tutti. Un grandissimo messaggio di pace quello del pubblico votante che però non è stato condiviso da tutti. In molti, infatti, hanno manifestato il proprio malcontento non ritenendo corretta tale decisione. Ad ogni modo, i vincitori hanno voluto esprimere alcune parole dopo la vittoria.

Eurovision 2022, il retroscena: Laura Pausini multata per il suo “porca vacca”? La nota cantante ora conduttrice dell'evento sarebbe stata multata a causa della sua espressione pronunciata in diretta TV

Eurovision 2022: l’Ucraina vince

Il 14 maggio è andata in onda l’attesissima finale dell’Eurovision 2022 che ha proclamato la nazione vincitrice. Con un colpo di reni, degno del miglior atleta di salto in alto, l’Ucraina ha conquistato la vittoria grazie al televoto da casa. Quest’ultimo, non a caso, ha dato oltre 400 punti alla nazione gialloblu consentendoli di scavalcare i favoriti: Regno Unito e Svezia, distanziati di pochi punti. La vittoria è stata accolta dal boato di tutta la platea torinese, in quanto è un chiaro segno di pace verso una nazione che sta affrontando uno dei periodi più difficili della sua storia. L’Ucraina, dunque, si aggiudica l’ambito trofeo di cristallo e ospiterà il prossimo evento probabilmente a Kiev, città simbolo di questa inutile guerra.

Eurovision 2022, giallo Laura Pausini: ecco perché è scappata dal palco La conduttrice del contest europeo ha lasciato il palco proprio nel momento clou delle votazioni finali


Eurovision 2022: una vittoria contestata

Sebbene quello del popolo europeo sia stato un messaggio di pace che vede nella musica ogni forma di integrazione e non violenza, dove non c’è distinzione ma solo amore per una passione che accomuna, molti utenti social hanno storto il naso alla vittoria dell’Ucraina. Commenti come “si sapeva da mesi” e “non è meritocratico” sono piovuti come una tempesta. Anche all’estero, tale vittoria non è piaciuta per niente: “Non è rispettoso verso le altre nazioni, bisognerebbe premiare la canzone migliore”. E c’è chi semplicemente afferma: “Questa è una vittoria politica”. Fortunatamente, e menomale aggiungeremmo, c’è anche chi è felice di tale scelta nonostante abbia preferito un altro epilogo: “Non è la canzone migliore, ma va bene così”.

Isola dei Famosi, Estefania e Roger si smascherano a vicenda: “Mi ha chiesto di fingere” Messi a confronto da Ilary Blasi, i due naufraghi hanno ammesso tra le righe di aver creato a tavolino la loro relazione

Eurovision 2022: le parole dei vincitori

A trionfare è l’Ucraina, nello specifico i Kalush Orchestra con la loro Stefania. Il gruppo ha ringraziato tutti per la vittoria, conscio del valore di questo risultato, e ha spiegato alcuni dettagli: “Appena avremo finito qui dovremo tornare in Ucraina, dove abbiamo degli obblighi da rispettare. Uno di noi sta combattendo a Kiev a difesa della città”. Oleh Psyuk, autore del brano, ha spiegato inoltre il significato della loro canzone: “L’ho scritta per mia madre molto tempo prima della guerra, ora ha acquisito nuovi significati perché molte persone hanno perso la mamma o ne sentono la mancanza. Altri sentono invece l’Ucraina come loro madrepatria e quindi la canzone è diventata a loro cara con lo scoppio della guerra”. 

CATEGORIE Gossip