Pubblicato il: 09 Maggio, 2022  1875

Eurovision 2022, più di un veto per i conduttori: ecco cosa non potranno fare

I conduttori del contest europeo avrebbero delle direttive precise per non creare disagi internazionali: tutte le novità

Eurovision 2022, più di un veto per i conduttori: ecco cosa non potranno fare

I conduttori del contest europeo avrebbero delle direttive precise per non creare disagi internazionali: tutte le novità


Dopo mesi di attesa, l’Eurovision 2022 è pronto a debuttare sul piccolo schermo di Rai 1 e lo farà in diretta da Torino grazie alla vittoria dello scorso anno dei Maneskin. I conduttori saranno Alessandro Cattelan, Mika e Laura Pausini, i quali si sono detti assai agitati per l’evento. Non a caso, rivelano gli esperti, che i tre dovranno seguire delle direttive molto rigide. Veri e propri “veti” per non compromettere il proseguimento del contest.

Eurovision 2022: il veto dei conduttori

E’ arrivato finalmente il momento dell’Eurovision 2022, il contest della musica europea che si preannuncia seguitissimo. I vertici Rai, così come gli organizzatori dell’evento, stanno ultimando i dettagli parlando costantemente con i conduttori. Alessandro Cattelan, Mika e Laura Pausini, non a caso, avranno un ruolo determinante per portare avanti lo spettacolo senza intoppi. D’altronde, in uno scenario del genere, anche un piccolo passo falso può risultare fatale. Ecco quindi che i tre non dovranno dilungarsi nelle presentazioni: avranno a disposizione una cartolina di ogni nazione partecipante che dovranno leggere in meno di 30 secondi. Inoltre, la conduzione pare non debba parlare della guerra in Ucraina, specialmente della Russia, in quanto si vorrebbe lasciare spazio unicamente alla musica. Così come sono escluse questioni politiche o culturali. Minimizzati anche i dialoghi, tra cui battute o intrattenimento vario, tra i conduttori.

Amici 21, quale allievo ha guadagnato di più? Spuntano le cifre da capogiro Il talent show è ormai finito ed è tempo di scoprire quale allievo ha percepito più denaro quest'anno: tutti i dettagli


Eurovision 2022: come funziona il contest?

Al Pala Alpitur di Torino si aprirà l’Eurovision 2022 che partirà subito con la presentazione delle nazioni in gara. Gli artisti si esibiranno secondo il regolamento della competizione ovvero in massimo tre minuti, tant’è che molti hanno dovuto modificare il testo (Mahmood e Blanco compresi). I tre conduttori dovranno spiegare in sintesi come si svolgeranno le serate, le quali partono da martedì 10 maggio e terminano sabato 12 maggio 2022. Ci saranno poche interruzioni fino a metà spettacolo quando sarà la volta degli ospiti. Nella prima puntata, possiamo già affermare che si esibiranno i Maneskin con la loro Zitti e Buoni.

Uomini e Donne, famose ex corteggiatore è diventato papà per la prima volta Nel programma di Maria De Filippi diventò famoso per non essere stato scelto da Teresa Langella, ma oggi è un papà innamorato

Alla fine delle cinque serate si decreterà la nazione vincitrice: si sommeranno i voti delle nazioni concorrenti e il televoto.

Dello stesso argomento potrebbe interessarti anche…

Eurovision 2022, palco non funzionante e pericolo Covid

Manca pochissimo alla prima serata del contest ed emergono numerosi problemi intorno alla struttura torinese

E’ solo questione di qualche giorno e l’attesissimo Eurovision 2022 debutterà sui canali Rai. La data è…

Eurovision 2022, palco non funzionante e pericolo Covid: il contest rischia di saltare? Manca pochissimo alla prima serata del contest ed emergono numerosi problemi intorno alla struttura torinese

Eurovision 2022, Blanco e Mahmood costretti a cambiare il testo

Il duo vincente a Sanremo è stato costretto a modificare parte del brano a causa del regolamento

Cresce l’attesa per l’Eurovision 2022 che si…

Eurovision 2022, Blanco e Mahmood costretti a cambiare il testo: violava il regolamento Il duo vincente a Sanremo è stato costretto a modificare parte del brano a causa del regolamento
CATEGORIE News