Aggiornato al: 07 Luglio, 2021  2718

Ecco chi è stata davvero Raffaella Carrà

In breve ricordiamo chi è stata la Raffa Nazionale per la televisione italiana

Ecco chi è stata davvero Raffaella Carrà

In breve ricordiamo chi è stata la Raffa Nazionale per la televisione italiana


Il 05/07/2021 viene a mancare, purtroppo, un pezzo di storia della TV italiana: Raffaella Carrà. A 78 anni si spegne la Regina dell’intrattenimento nazionale, istrionico personaggio che è complicato definire in un solo aggettivo: showgirl, cantante, ballerina, presentatrice, attrice…

Il debutto in TV e la carriera musicale

Nata a Bologna nel 1943 (all’anagrafe Raffaella Maria Roberta Pelloni), la sua carriera televisiva è durata per ben 70 anni. A soli 8 anni infatti avviene il suo debutto cinematografico nel film “Tormento del passato” a cui ne seguiranno molti altri. La Carrà può infatti vantare un palmares che conta più di 30 film nella sua lunga carriera. In breve tempo Raffaella Carrà è diventata un’icona generazionale, amata da grandi e piccini. Musicalmente parlando è stata capace di pubblicare 23 album solo in Italia, e ben 272 singoli pubblicati a livello globale. Indimenticabili i suoi più grandi successi quali “Tuca Tuca”, “Ma che musica maestro”, “tanti Auguri” e “A far l’amore comincia tu”.

Raffaella Carrà e il suo ultimo desiderio Svelato il desiderio finale della famosa conduttrice rivelato dal suo compagno di sempre


La carriera in TV e la famiglia

E’ impresa praticamente impossibile elencare tutte le  innumerevoli apparizioni televisive di Raffaella Carrà a partire dagli anni ’50. Tra le conduzioni più amate vanno sicuramente ricordate “Canzonissima”, “Carramba” ed “Amore”. Le numerose collaborazioni l’hanno portata a lavorare con i più grandi presentatori dell’epoca, quali Corrado, Mike Bongiorno e Pippo Baudo. Sentimentalmente e lavorativamente parlando da sempre legata al compagno Japino, non ha mai avuti figli. Ma idealmente ne aveva migliaia, come ci teneva a sottolineare lei stessa, ovvero tutti i bambini (oltre 150.000) fatti adottare a distanza grazie ad “Amore”, il programma a cui era particolarmente legata.

Raffaella Carrà e quel ballo sexy censurato in Italia Un ballo sensuale fatto dalla defunta conduttrice non era mai stato trasmesso sulle reti televisive italiane

L’ultima intervista e la morte

Nel corso del 2020, nell’ultima intervista, la Carrà aveva dichiarato che la Pandemia a livello mondiale la terrorizzava, tanto da non uscire più di casa per la paura. A causa dell’evento fu lei stessa a cancellare la terza edizione del programma “A raccontare comincia tu”, andato in onda l’anno precedente con due edizioni. Le sue dichiarazioni erano di paura nei confronti del Covid, a causa del quale ha preferito prendersi un anno sabbatico piuttosto che rischiare di ammalarsi. Raffaella Carrà è mancata in pochi mesi a causa di una malattia, la quale è riuscita ad intaccare la sua inesauribile energia. Non è stata resa nota l’origine di tale male, ma sembra che si trattasse di una sorta di tumore/carcinoma ad un polmone.

Raffaella Carrà, l’omaggio della Nazionale durante la partita di stasera La morte dell'amatissima show-girl verrà celebrata come merita anche durante la semifinale degli Europei Italia-Spagna in programma stasera

Da quel momento raffaella Carrà è scomparsa dai salotti televisivi per ovvi motivi, lasciando un grande vuoto a tutti noi, nostalgici fan di una diva immortale, oggi più che mai.

CATEGORIE News