Uomini e Donne   Anticipazioni Uomini e donne 

Uomini e Donne registrazione 4-2-2018, eliminazione shock e Sara furiosa

Domenica 4 febbraio 2018 sono state registrate le nuove puntate del trono classico di Uomini e Donne

Aggiornato al: 29 Settembre, 2020  5597


Uomini e Donne registrazione 4-2-2018, eliminazione shock e Sara furiosa

Domenica 4 febbraio 2018 sono state registrate le nuove puntate del trono classico di Uomini e Donne

Domenica 4 febbraio 2018 presso gli studi Elios di Roma si sono registrate le nuove puntate del trono classico di Uomini e Donne con protagonisti i tronisti Nicolò Brigante, Mariano Catanzaro, Sara Affi Fella e Nilufar Addati. Nella scorsa puntata sono successe due cose importanti. Marta, corteggiatrice di Nicolò, si è eliminata perché il tronista non le crede in quanto una segnalazione gli ha fatto sorgere il sospetto che la ragazza non sia in buona fede, mentre Lorenzo si è infine dichiarato per Nilufar.

Uomini e Donne anticipazioni, registrazione trono classico 4-2-2018: Nicolò Brigante elimina definitivamente Marta

Si comincia dall’esterna di Virginia con Nicolò realizzata di notte per le strade di Roma, si parla di Marta e della segnalazione su di lei, poi i due ragazzi passeggiano mano nella mano tra Fontana di Trevi, Lungotevere e Piazza di Spagna. Tornati in studio, si scopre che dopo la scorsa puntata Nicolò è andato in  camerino da Marta per un chiarimento e per mandarla via. Lei però non si arrende e oggi torna per dimostrare la sua sincerità. Maria fa vedere delle conversazioni avvenute su Whatsapp tra Marta e l’amico che le avrebbe fatto lo scherzo, ma ci sono un sacco di incongruenze, Nicolò non le crede (come anche gli opinionisti) e la ragazza va via per sempre. Nicolò è uscito anche con Ida, corteggiatrice di Mariano Catanzaro, facendo arrabbiare moltissimo quest’ultimo che vorrebbe eliminarla.

Uomini e Donne anticipazioni, registrazione trono classico 4-2-2018: la rabbia di Sara Affi Fella contro Lorenzo

Federica e Valentina sono uscite entrambe con Mariano, e sempre per lui arriva un nuovo gruppo di corteggiatrici che però, afferma Maria De Filippi, possono anche scegliere di corteggiare Nicolò. Si passa dunque al trono rosa ed entrano in studio i corteggiatori di Nilufar e Sara: Lorenzo, Luigi, Nicolò e Nicolò F., Giordano, Alessandro e Andrea. Gianluca Tornese si elimina perché non è stato portato in esterna, ma Nilufar ribatte che l’avrebbe fatto lei perché non è scattata la scintilla. Dopo la scorsa puntata in cui si era dichiarato per Nilufar, Lorenzo e Sara hanno un acceso confronto in camerino, visto che la Affi Fella non crede nella buona fede del corteggiatore e pensa che fino a oggi l’abbia presa in giro, Lorenzo le risponde di essere convinto della sua scelta perché ha sentito di avere un’emozione in più nei confronti di Nilufar, con cui trascorre un’esterna molto romantica e balla in studio. Le cose vanno bene anche tra Nilufar e Giordano, che trascorrono una romantica giornata sulla neve e si scambiano abbracci molto appassionati.

Uomini e Donne anticipazioni, registrazione trono classico 4-2-2018: Nilufar consola Nicolò Ferrari in lacrime

Lorenzo e Giordano litigano, quindi Maria chiede a Nilufar quale esterna abbia preferito, ma la tronista non vuole rispondere. Si passa quindi a Sara Affi Fella e alle sue ultime esterne. La bella tronista napoletana va con Luigi in una Spa e con Nicolò Ferrari, a cui la ragazza ammette che nonostante tutto uscirebbe ancora con Lorenzo. Si passa quindi all’esterna di Nicolò Ferrari con Nilufar che si svolge in barca; in studio Nicolò si emoziona, scoppia in lacrime ed esce dallo studio, Nilufar lo raggiunge dietro le quinte e lo conforta, mentre Mario Serpa esprime tutto il suo disappunto nei confronti di Lorenzo, che trova sempre più arrogante. La puntata si conclude con Nicolò Ferrari che spiega di essere rimasto molto male per i commenti cattivi letti sul web e sui social.

Che ne pensate di questi tronisti?

Piacciamoci su Facebook   Seguici

Cinguettiamo su Twitter   Seguici
   Siamo anche su Instagram   Seguici

I nostri video su YouTube   Seguici