Aggiornato al: 01 Marzo, 2017  604

Riforma pensioni: incontro col governo e nuova petizione pro DdL 857

Le ultimissime novità sul tema della riforma del sistema pensionistico annuncia il successo della petizione online e le ultime sui precoci

Riforma pensioni: incontro col governo e nuova petizione pro DdL 857

Le ultimissime novità sul tema della riforma del sistema pensionistico annuncia il successo della petizione online e le ultime sui precoci


Per quanto riguarda le ultime notizie concernenti la riforma pensioni ed in particolare la quota 41 si apprendono dalla pagina ufficiale Facebook dei lavoratori precoci. Lella Pala, una lavoratrice precoce, ha da poco pubblicato un post in cui esorta i suoi amici/colleghi a continuare a firmare la petizione pro DdL 857.

Riforma pensioni 2017: il pressing continua

I precoci tentano il tutto per tutto, nei prossimi giorni vi saranno gli incontri tra Governo e sindacati, inizierà dunque la Fase 2 tanto attesa dai lavoratori. Fase che essi sperano possa portare ad un ampiamento della platea della quota 41 o quanto meno alla ripresa in considerazione dell’ormai famoso DdL 857.

Sebbene siano già state raccolte 50.000 firme a favore di tale misura e siano state consegnate all’onorevole Boldrini, il Ddl 857 non è ancora stato calendarizzato e discusso. Proprio per non vanificare il lavoro fatto, i precoci hanno nuovamente rilanciato la stessa attraverso una petizione online che sta avendo molto successo.


Riforma pensioni 2017: successo per la petizione online

 

La petizione che si può firmare sul sito change.org sta avendo un risultato eccezionale, sono già state raccolte all’incirca 30000 firme. L’esortazione a non fermarsi ed a tentare un pressing ferreo nei confronti del Governo giunge dalla stessa Lella Pala che invita tutti coloro che ancora non l’ahho fatto a firmare, l’obiettivo é raggiungere le 50.000.

Firmare dice la precoce é un gesto di rispetto nei confronti di quanti ci ‘mettono la faccia’ e combattono da mesi in prima linea a nome di tutta la categoria. E’ importante firmare, conclude la lavoratrice, “perché ci riguarda tutti”. Il pressing continua a nche face to face con le istituzioni.

Riforma pensioni 2017: nuovo incontro col Governo

 

Ricordiamo infatti che stamattina una piccola delegazione di precoci é stata convocata dal sostituto di Nannicini, il Prof Marco Leonardi,consigliere economico del presidente del consiglio che ha incontrato i lavoratori al Nazareno, sede del Pd, stamane alle 11.  All’incontro col Governo hanno preso parte Antonina Cicio, Paola Picca, D’Onofrio Maurizio, Alfiere De Angelis, Mauro d’Achille e Roberto Occhiodoro, l’obiettivo eìdell’incontro: ottenere il massimo in vista dei prossimi incontri tra Governo e parti sociali.

L’obiettivo primario del gruppo resta l’ottenimento della quota 41 senza se e ma. Restiamo in attesa di sapere cosa é emerso dall’incontro con Leonardi per comprendere se é emersa o meno la volontà politica di cambiare, a favore dei precoci e dei quarantunisti, la famigerata legge Fornero.

CATEGORIE News