Pubblicato il: 20 Gennaio, 2023  1489

Morte Vialli, ex calciatori preoccupati: “Prendevamo Micoren come caramelle”

Molti calciatori del passato hanno incominciato a raccontare aspetti inquietanti nel mondo del calcio: le clamorose rivelazioni

Morte Vialli, ex calciatori preoccupati: “Prendevamo Micoren come caramelle”

Molti calciatori del passato hanno incominciato a raccontare aspetti inquietanti nel mondo del calcio: le clamorose rivelazioni


Dietro la morte di Gianluca Vialli, avvenuta il 6 gennaio 2023, stanno emergendo alcuni retroscena a dir poco allarmati sul mondo del calcio. E’ chiaro che non bisogna mai generalizzare, ma sono tanti gli ex calciatori ad aver manifestato le proprie preoccupazioni puntando il dito contro l’abuso dei farmaci che circolavano nelle società del passato. Diverse testimonianze hanno gettato ombre su cosa girava intorno a questo sport, il quale potrebbe aver messo a rischio la salute degli atleti.

Morte Vialli: la preoccupazione degli ex calciatori

Non solo Gianluca Vialli, morto dopo un tumore al pancreas, ma anche Paolo Rossi, deceduto dopo un cancro ai polmoni, Sinisa Mihajlovic, scomparso dopo la lotta contro la leucemia, Pietro Anastasi, morto di Sla, e tanti altri. E’ chiaro, dunque, che ci potrebbe essere una correlazione tra malattie e i calciatori del passato. Uno dei primi a dichiarare apertamente che qualcosa non va è Dino Baggio, ex centrocampista della nazionale italiana. L’atleta ha aperto il vaso di pandora: “Sta succedendo a troppi calciatori, sono preoccupato”. E ancora: “Prendevamo un sacco di farmaci, diteci cos’erano”. A fargli eco, Florin Răducioiu: “Facevo flebo con un liquido rosa, lo ricordo perfettamente. Lo ammetto, ho anche preso delle medicine. Chiamerò il medico che ci seguiva a Brescia per saperne di più e capire cosa ho preso negli anni in cui giocavo al Milan, al Verona e a Brescia. Non sapevo cosa ci fosse dentro le flebo”.

Uomini e Donne, puntata censurata: caos sul web, c’entra una chiacchierata ex tronista? L'ultima puntata del talk show di Maria De Filippi andata in onda è stata pesantemente censurata e questo ha scatenato l'indignazione dei fan


Morte Vialli: il Micoren nel calcio

Uno dei farmaci più usati nel calcio degli anni 80-90 sembrerebbe essere stato il Micoren, come testimoniano diversi calciatori di quel tempo. Di recente, Massimo Brambati, ex difensore del Torino, ha dichiarato: “Prendevamo Micoren come caramelle”. Stando agli esperti, questo farmaco era diffusissimo in quel periodo e potrebbe avere qualche correlazione con le malattie. Il suo principio attivo è un’associazione di due farmaci, la cropropamide e la crotetamide, che presenta un’azione stimolante la respirazione. Si presume, dunque, che venisse assunto per resistere più a lungo in mezzo al campo ed evitare il “fiatone”.

GF Vip 7, Antonella Fiordelisi è incinta? La richiesta: “Voglio un test di gravidanza” La schermitrice ha sorpreso gli autori e i suoi compagni per la richiesta di un test di gravidanza,

Ciò che allarma in questo tipo di farmaco è che, dopo la somministrazione orale, presenta una bassa biodisponibilità (tra il 24% e il 32%) che pare comportare uno scarso assorbimento nel tratto gastrointestinale.

Dello stesso argomento potrebbe interessarti anche…

Mondo del Calcio in lutto, addio al grande campione

Si è spento a Londra l’ex attaccante della Sampdoria degli anni d’oro

Gianluca Vialli se n’è andato, dopo una lunga…

Mondo del Calcio in lutto: è morto Gianluca Vialli, addio al grande campione Questa mattina si è spento a Londra l'ex attaccante della Sampdoria degli anni d'oro

Il ricovero in gravi condizioni Gianluca Vialli

Dopo la morte di Sinisa Mihajlovic c’è stato un nuovo triste lutto

Gianluca Vialli purtroppo non ha avuto…

Mondo del calcio ancora in ansia, ricoverato in gravi condizioni Gianluca Vialli Dopo la morte di Sinisa Mihajlovic ora si teme per le condizioni dell'ex attaccante della Sampdoria
CATEGORIE News