Pubblicato il: 31 Gennaio, 2021  14780

C’è Posta per Te, Nicolò Zaniolo: il web protesta per il gesto del calciatore e di sua madre

Il web ha contestato il modo in cui sono stati presentati i regali di Nicolò Zaniolo al giovane invitato

C’è Posta per Te, Nicolò Zaniolo: il web protesta per il gesto del calciatore e di sua madre

Il web ha contestato il modo in cui sono stati presentati i regali di Nicolò Zaniolo al giovane invitato

Nel corso dell’ultima puntata di C’è Posta per Te, i telespettatori hanno assistito alla bellissima sorpresa di Maurizio al giovane figlio. Essendo quest’ultimo tifoso della Roma, il padre ha pensato bene di fargli incontrare il suo idolo: Nicolò Zaniolo, accompagnato dalla madre Francesca Costa. Tra lacrime e regali, tuttavia, qualcuno ha contestato il modus operandi della sorpresa in quanto, ad un certo punto, si è messo in evidenza soltanto l’aspetto economico.

C’è Posta per Te: la storia di Maurizio

Nell’ultima puntata di C’è posta per Te è arrivato Nicolò Zaniolo. La giovane promessa della Roma è stato ospite insieme alla madre 43enne Francesca Costa. I due sono stati chiamati da Maurizio, un uomo che ha da poco perso la donna della sua vita, Monia. Quando si sono conosciuti Monia era già mamma di Alessandro che ha subito instaurato un bel rapporto con Maurizio. Quest’ultimo ha scritto alla redazione di Maria De Filippi proprio per fare una sorpresa al ragazzo, grande tifoso giallorosso. Monia è morta a causa di un tumore e, prima di andarsene, ha chiesto a Maurizio di rimanere vicino al figlio. E c’è da dirlo: una promessa che l’uomo ha mantenuto. Maurizio si è presentato nel programma per dire ad Alessandro che lo ama, che è tutta la sua vita e per questo ha deciso di fargli un grosso regalo: incontrare Zaniolo, l’idolo del diciottenne.

C’è posta per te, Can Yaman emoziona tutti e fa un grande regalo a Maria De Filippi L'attore turco commuove Maria, una zia che fa da madre ad una 22enne rimasta orfana della madre: la sorpresa emozionante

Facebook   Segui

Twitter   Segui
   Instagram   Segui

YouTube   Segui

I regali di Nicolò Zaniolo

Come da tradizione a C’è Posta per Te, la “sorpresa” ha omaggiato l’invitato con alcuni regali. Così ha fatto anche Nicolò Zaniolo che ha regalato ad Alessandro la maglia e le scarpe con cui ha giocato la sua ultima partita prima dell’infortunio, un computer e un corso di formazione, con la speranza che il giovane possa presto trovare un lavoro. La mamma di Zaniolo, Francesca Costa, ha invece tirato fuori una casetta di cartoncino con all’interno un assegno che ha dato personalmente a Maurizio. Maria De Filippi ci ha tenuto a sottolineare che quella era solo una minima parte di quello che la famiglia Zaniolo aveva deciso di sborsare per aiutare Maurizio e Alessandro. Un regalo che ha lasciato tutti senza parole, a partire da Alessandro che è rimasto davvero basito, ma che ha anche diviso l’opinione pubblica.

C’è Posta per Te, censurata la signora Sarina: ecco cosa non abbiamo visto in onda Montano le polemiche su quanto successo nel corso dell'ultima puntata del talk-show del sabato sera di Maria De Filippi

Pioggia di critiche per l’ultima puntata di C’è Posta per Te

Gli omaggi di Nicolò Zaniolo e della madre Francesca Costa hanno lasciato qualche perplessità quando si è parlato di soldi. Non tutti hanno gradito: qualcuno, infatti, ha definito poco elegante questo siparietto televisivo. “Precisare con insistenza la cifra dei soldi è stata una pagliacciata”, ha scritto un utente su Twitter. “‘Guarda che cifra che hanno pensato a voi’ non mi sembra un modo elegantissimo per fare beneficenza”. E ancora “‘Con quei soldi sai quante scarpe vi comprate’, un po’ gelo, nonostante sia tutto bellissimo e da lacrimoni”, ha notato un altro. La battuta di Nicolò Zaniolo non è particolarmente piaciuta, come evidenziato da un follower: “Una battuta infelicissima ma credo che le buone intenzioni ci fossero”.

Boom di ascolti per C’è Posta per Te 2021, ma sul web impazzano le polemiche L'esordio di "C'è Posta per Te" è stato seguitissimo, ma al pubblico non è piaciuta la decisione di andare in onda senza mascherine

In un contesto televisivo è giusto parlare anche dell’aspetto economico, ma forse strumentalizzarlo come nell’ultima puntata è apparso un po’ eccessivo. E voi, cosa ne pensate?

CATEGORIE News