Aggiornato al: 16 Gennaio, 2024  1763

Chiara Ferragni, nuovi guai in arrivo: “La bambola? Non abbiamo ricevuto donazioni”

L'imprenditrice è finita di nuovo sotto la lente di ingrandimento e questa volta c'entra la bambola Trudi

Chiara Ferragni, nuovi guai in arrivo: “La bambola? Non abbiamo ricevuto donazioni”

L'imprenditrice è finita di nuovo sotto la lente di ingrandimento e questa volta c'entra la bambola Trudi


Mentre le conseguenze legate al pandoro si fanno sempre più aspre per Chiara Ferragni, una nuova tegola sembra piovere dal cielo. Da qualche giorno, infatti, si è parlato di un nuovo caso oltre a quello di Balocco e delle uova pasquali con Dolci Preziosi. C’entra la bambola Trudi che l’imprenditrice digitale aveva realizzato ancora una volta per scopo benefico. Sta di fatto che la Ceo dell’ente a cui sarebbe dovuta arrivare la beneficenza ha fatto sapere di non aver ricevuto nulla.

Chiara Ferragni: qualcosa non torna con la bambola Trudi?

Un nuovo caso sembra scoppiare in queste ore e coinvolge ancora una volta la beneficenza. Ebbene sì perché la bambola di Chiara Ferragni realizzata in collaborazione con Trudi è finita al centro dell’attenzione. Come ricordiamo, tale bambola dalle fattezze dell’imprenditrice fu lanciata nel 2019 in limited edition e si spiegò a mezzo social che l’intero ricavato della vendita sarebbe andato in beneficenza all’associazione no profit americana Stomp Out Bullying, impegnata nel contrastare il cyberbullismo. Sta di fatto che anche questa iniziativa potrebbe rivelarsi una nuova fonte di guai per la regina delle influencer che sta vedendo vacillare la corona, in quanto non ci sarebbe traccia di beneficenza.

Fedez e Chiara Ferragni in crisi? La presunta lite e la foto che preoccupa I coniugi Ferragnez sembrano attraversare un periodo complicato dopo le accuse di truffa aggravata contro l'influencer


Chiara Ferragni: le parole della Ceo di Stomp Out Bullying

Stando a quanto emerso in queste ore, non sarebbe possibile sapere quanto sia stato raccolto per poi essere donato attraverso le vendite della bambola di Chiara Ferragni. E non solo perchè sarebbe anche difficile trovare traccia della beneficenza nel report annuale dell’associazione relativo all’anno 2019. Il nome dell’imprenditrice digitale o delle sue società non risulterebbero tra i partner, gli sponsor o gli ambasciatori di Stomp Out Bullying. La Ceo e fondatrice dell’associazione americana, Ross Ellis, contattata dalla redazione di Zona Bianca su LinkedIn, ha risposto seccamente: “Non sappiamo chi sia questa donna e non abbiamo mai ricevuto una donazione”.

Chiara Ferragni, arriva un’altra tegola: stop ad una nota collaborazione L'imprenditrice digitale si è vista sfumare anche l'accordo con una celebre azienda di occhiali da vista

Così si mette sempre peggio per Chiara Ferragni, che sta già pagando le conseguenze delle sue azioni sul lato mediatico e lavorativo, avendo perso miglialia di followers e collaborazioni. L’imprenditrice digitale darà delle spiegazioni sincere oppure continuerà a mantenere il silenzio?

Dello stesso argomento potrebbe interessarti anche…

Chiara Ferragni, la reazione dopo l’accusa di truffa aggravata: ecco cosa ha fatto

Chiara Ferragni, la reazione dopo l’accusa di truffa aggravata: ecco cosa ha fatto L'imprenditrice ha commentato le ultime voci riguardo la presunta truffa aggravata per il caso pandoro

Chiara Ferragni, vandalizzato il suo negozio a Roma: lei torna sui social ma preoccupa

Chiara Ferragni, vandalizzato il suo negozio a Roma: lei torna sui social ma preoccupa L'imprenditrice digitale è stata costretta ad ingoiare un altro boccone amaro dopo i fatti accaduti nella capitale: le ultime indiscrezioni

Chiara Ferragni, il 2024 inizia già male e salta un altro accordo di lavoro: il forte comunicato

Chiara Ferragni, il 2024 inizia già male e salta un altro accordo di lavoro: il forte comunicato Il nuovo anno per l'imprenditrice digitale sembra essere iniziato peggio di come è finito quello precedente: i dettagli
CATEGORIE Gossip